iten

SPARC_LAB

sparc

Un laboratorio nato dall’integrazione di un acceleratore di ultima generazione (SPARC) e di un laser di alta potenza (FLAME).
Il laboratorio ospita un Laser ad Elettroni Liberi (FEL) con il quale è stata osservata radiazione coerente tra 500 nm (Verde) e 40 nm (UV). Questa radiazione è prodotta iniettando il fascio di elettroni di SPARC in una serie di magneti con polarità alternata. Poiché la radiazione è generata in forma di impulsi di brevissima durata (un decimillesimo di miliardesimo di secondo), l’utilizzo di questo dispositivo consentirà lo studio delle velocissime reazioni chimiche di interesse biologico. Inoltre, all’interno di SPARC_LAB è presente una sorgente di radiazione X prodotta mediante diffusione Thomson. In questa sorgente, a seguito della collisione frontale fra il fascio di elettroni prodotto da SPARC e il fascio laser prodotto da FLAME, una parte del fascio laser viene riflessa all’indietro, ridotta in lunghezza d’onda (fino ai raggi X). Questa sorgente sarà utilizzabile per varie applicazioni di ricerca di base e mediche.

E’ in corso anche un’attività di ricerca di nuove tecniche di accelerazione compatte utilizzando gas ionizzati (plasmi) eccitati dal laser FLAME o dai fasci di elettroni di SPARC. In un plasma possono essere generati campi elettrici acceleranti oltre mille volte superiori rispetto a quelli degli acceleratori convenzionali: ad esempio, l’energia equivalente a quella di SPARC (lungo 12 metri) potrebbe essere raggiunta con soli 2 centimetri di plasma.

APPROFONDIMENTO INFOGRAFICA VIDEO GALLERY
Ultima modifica: 23 dicembre 2016