iten
Home » Ricerca » Trasferimento Tecnologico » Life science

TECNOLOGIE SETTORE Life science

DAFNE-Light Infrared beamline

Il laboratorio di spettroscopia ed imaging IR fa parte del Laboratorio di Luce di Sincrotrone Dafne-L. Si tratta di una facility dove è possibile utilizzare sia sorgenti da laboratorio che luce di sincrotrone (estratta da uno dei magneti curvanti di Dafne) per la caratterizzazione e lo studio di materiali nell’infrarosso.

Scopri di più »

DAFNE-Light Soft-X absorption beamline

Fascio di raggi X molli continui da 0.9 keV a 3.2 keV prodotto come luce di sincrotrone da uno dei wiggler di DAFNE. Il fascio di raggi X molli non è focheggiato e viene normalmente usato per misure su campioni di (2 x 8) mm2. Monocromatore con diversi tipi di cristallo che possono essere cambiati in funzione del materiale da studiare e dell’intervallo di energie richiesto. Camera per misure di assorbimento X in trasmissione in vuoto e possibilità di fare le misure anche a basse temperature (77 K). Si possono inoltre fare, su richiesta, anche misure usando il fascio non monocromatico per irraggiare superfici o fare test. Sorgente microfocus con target di W e camera con rivelatore SDD per misure di fluorescenza X anche in vuoto.

Scopri di più »

DAFNE-Light UV-VIS beamline

Laboratorio di spettroscopia UV con luce di sincrotrone UV-VIS (range 120-650 nm). canale di luce UV monocromatica tra 200 e 600 nm; canale di luce UV monocromatica in vuoto tra 120 e 300 nm; canale in luce bianca in vuoto tra 120 e 650 nm; - Realizzazione e test di dispositivi elettro-ottici - Realizzazione di strumenti ottici ed elettroottici - Sistemi di misura per invecchiamento di materiali o irraggiamenti mediante radiazione UV - elettronica di acquisizione di segnali ultra-veloci.

Scopri di più »

Laboratory for Environmental and Medical RAdiation Physics (LEMRAP)

Laboratory for Environmental and Medical RAdiation Physics (LEMRAP) è un laboratorio è dotato di: banchi di strumentazione elettronica per il test elettrico dei sensori, camere di processo per la deposizione di elementi sensibili (come 6LiF) sui sensori Attraverso collaborazioni esterne, il laboratorio dispone di campi di radiazioni tarati (raggi X, gamma, neutroni termici e veloci) per la prova dei sensori e della strumentazione.

Scopri di più »

NEXT

Il laboratorio di nanotecnologie è dotato di strumentazioni per la sintesi di nanomateriali, soprattutto a base carbonio, e per la loro modificazione post sintesi per la realizzazione di materiali nanocompositi e sensori di tipo elettrochimico. L’attività di sintesi è associata ad un set di caratterizzazioni che contemplano: la microscopia elettronica a scansione, la microscopia Raman, la spettroscopia Infrarossa, la caratterizzazione elettrochimica mediante potenziostato/galvanostato, la caratterizzazione elettrica in DC. È possibile realizzare materiali compositi lavorando sottovuoto e ottenere film sottili mediante una apparecchiatura di spin coater.

Scopri di più »

SPARC LAB

SPARC_LAB è un laboratorio interdisciplinare dalle caratteristiche uniche nel panorama mondiale. Nato dall’integrazione di un fotoiniettore di ultima generazione (SPARC), in grado di produrre fasci di elettroni fino a 170 MeV di energia con alta corrente di picco (>1 kA) e bassa emittanza ( 200 TW) ed in grado di generare impulsi ultra corti (<30 fs), ha già permesso la realizzazione di sorgenti di radiazione innovative e la sperimentazione di nuove tecniche di accelerazione di particelle mediante laser.

Scopri di più »

XLAB Frascati

Il laboratorio XLab Frascati (XlabF) offre la possibilità di condurre esperimenti con tecniche analitiche basate sull’impiego dei raggi X, come ad esempio la Tomografia, la Diffrattometria e la Fluorescenza. Data la versatilità delle tecniche impiegate, i settori interdisciplinari che sono interessati includono i beni culturali, la biologia, la geologia e l’industria, ad es. quella automobilistica.

Scopri di più »