LNF_IMG_00000678.jpg WIGGLERThumbnailsWIGGLERWIGGLERThumbnailsWIGGLERWIGGLERThumbnailsWIGGLERWIGGLERThumbnailsWIGGLER

Il Wiggler è un tipico “Inverter” ondulatore è
schematicamente composto da una serie di
dipoli magnetici disposti in modo tale da
generare un campo magnetico trasversale
alternato lungo tutto l'asse del dispositivo.
Attraverso l'ondulatore vengono fatti passare
fasci di particelle e cariche, il più delle volte
elettroni, provenienti da un sincrotrone, un
ciclotrone o un anello di stoccaggio. Le
particelle, attraversando tale struttura
magnetica periodica, sono forzate a oscillare
e quindi a emettere radiazione. Tale
radiazione viene poi opportunamente
direzionata lungo strutture chiamate
beamlines "Linee di flusso", all'interno delle
quali sono costruiti laboratori che utilizzano la
radiazione per esperimenti nelle più svariate
aree scientifiche. Nel caso dell’I.N.F.N. di
Frascati fu un Wiggler fu montato su Adone
nel 1978.

Nella foto il Wiggler montato su Adone

01/04/1979