iten
Home » In evidenza » Coppie di quark e antiquark che modificano l’interazione elettromagnetica

Coppie di quark e antiquark che modificano l’interazione elettromagnetica

La collaborazione KLOE-2, utilizzando i dati raccolti presso il collisore DAFNE dei LNF dall’esperimento KLOE, ha misurato l’evoluzione in funzione dell’energia della costante di accoppiamento elettromagnetica α che determina l’intensità della forza elettromagnetica. L’importante risultato è stato ottenuto misurando il processo di conversione di coppie elettrone-positrone in coppie muone-antimuone.
La misura, la prima ottenuta nell’intervallo di energia tra 0.6 e 1.0 GeV, evidenzia in modo estremamente chiaro la creazione dal vuoto di coppie virtuali quark-antiquark, che schermano l’interazione tra le cariche elettriche. Tale fenomeno, previsto dalla teoria quantistica dei campi, viene confermato così da KLOE-2 in modo diretto.

L’articolo scientifico, in pubblicazione sulla rivista Physics Letters B, è liberamente accessibile al seguente link: https://arxiv.org/pdf/1609.06631.pdf

Per maggiori dettagli, si rimanda al seguente articolo.