iten
Home » News » BTF si rinnova: aperta una call per raccogliere proposte

BTF si rinnova: aperta una call per raccogliere proposte

Dopo un anno di stop, necessario alla costruzione di una seconda linea di fascio, nel luglio del 2018 la Beam-Test Facility ha ripreso l’attività sulla linea BTF-1 completamente ricostruita.La nuova linea BTF-1 è dedicata all’irraggiamento a bassa e alta intensità, per esperimenti di media e lunga durata. Dopo la sua ripresa, la linea BTF-1 è ora in grado di fornire positroni di 550 MeV per l’esperimento PADME, con impulsi del linac di lunga durata (200 ns). BTF-2, l’upgrade della BTF-1, sarà impegnata in esperimenti di media-breve durata e a bassa intensità (fino a 106 particelle/s). In un secondo tempo, saranno disponibili fotoni “etichettati”. Completata la ristrutturazione dell’infrastruttura, il fascio del linac verrà condiviso per le operazioni del collisore DAFNE, in configurazione di bunch di corta durata (10 ns). In vista dell’avvio della BTF-2, gli utenti interessati sono invitati a sottomettere le proprie proposte utilizzando il consueto modulo online: http://www.lnf.infn.it/acceleratori/btf/request.html.
Tali proposte saranno valutate dal nuovo Comitato utenti BTF. Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina web della facility: http://www.lnf.infn.it/acceleratori/btf/
In collaborazione con i laboratori CERN e DESY, nel 2020, la BTF ospiterà l’iniziativa internazionale per le scuole “Beamline 4 Schools” mettendo a disposizione la linea di fascio per l’esperimento della scuola vincitrice della selezione.

 

Traduzione a cura di Camilla Paola Maglione, Ufficio Comunicazione INFN-LNF